Scopri l'Umbria

Francesca Cardinali - Guida Turistica dell'Umbria

 Tour enogastronomico e culturale



  



Ovunque in Umbria si mangia e si beve eccezionalmente bene. È una piccola terra dai grandi sapori, ogni luogo ha il suo piatto tipico e la cucina ha conservato un carattere antico, contadino, nel quale la genuinità degli ingredienti è la regola da seguire.

Gastronomia in Umbria è sinonimo di carne, salumi, legumi, formaggi, ottima pasticceria ma anche pesce che viene dalle dolci acque del Lago Trasimeno.

Accanto al buon mangiare non può mancare il “buon bere”: l’Umbria vanta una tradizione enologica antichissima....Etruschi e Romani riuscirono ad avviare la coltura della vite grazie alla presenza sia di un territorio in prevalenza collinare a base calcareo-argilloso che di un clima ideale.

Francesca Cardinali - Guida Turistica Umbria

Di seguito alcune idee di itinerario.





Visita guidata –mezza giornata/giorno intero:


 La patria del sagrantino…Bevagna e Montefalco

 Durante la giornata si ha l’occasione di percorrere un vero e proprio “sentiero del vino” che comprende la visita dei piccoli centri storici di Bevagna e Montefalco, incantevoli borghi medioevali circondati da antiche mura e territori di produzione di ottimo olio di qualità DOP (Denominazione Origine Protetta) e di vini pregiati.

Possibilità di visitare un frantoio della zona.

Dopo Bevagna, arrivati a Montefalco, breve passeggiata per i vicoli suggestivi del borgo e visita di una cantina locale con possibilità di degustazione di vini. Il vero protagonista di queste zone è il Sagrantino, vino DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) prodotto con uve degli omonimi vitigni autoctoni, tra i più antichi  e pregiati dell’Umbria nelle sue versioni secco e passito.






Visita guidata – mezza giornata/giorno intero:


 Lago Trasimeno…prelibato pesce, olio  e vino di qualità.

 Il comprensorio del Trasimeno è ambiente ricchissimo di prelibatezze per il gusto dei visitatori.

Le dolci colline che lo circondano sono coltivate fin dall’antichità con uliveti che disegnano il paesaggio e producono un olio nobile extravergine con riconoscimento DOP (Denominazione Origine Protetta). Clima temperato e qualità del terreno sono fattori determinanti per la qualità del prodotto.

Ma il Trasimeno è soprattutto uno dei laghi più pescosi d’Italia: fin dal Medioevo è stato un vero serbatoio di ricchezze e per questo sempre conteso tra i diversi centri limitrofi.

In prevalenza carpe, anguille, persici, lucci e tinche abitano le sue acque e le ricette culinarie seguono un’antica tradizione genuina e popolare: prim’attrice la “carpa in porchetta”, l’anguilla “al tegamaccio”, e i filetti di persico con l’immancabile vino della zona.

 Il tour prevede la visita di due centri storici con forte identità peschereccia che si affacciano sul Trasimeno come Castiglione del Lago e Passignano  ed infine dell’Isola Maggiore, l’unica abitata delle tre isole con un caratteristico borgo medievale, in cui gustare un ottimo pesce di lago.






Visita guidata: 


 Il mondo Perugina…delizie dolciarie

 A Perugia ha sede dal 1907 la fabbrica dolciaria italiana più nota, la Perugina, con i suoi 1000 anni di storia.

Attraverso la visita del Museo Perugina si ha la possibilità di entrare nel magico e gustoso mondo del cioccolato, scoprendo curiosità ed aneddoti sulla storia dell’azienda e dei prodotti.

La Perugina nasce come società per la fabbricazione di confetti in un seminterrato del centro storico della città e vanta tra le prelibatezze più note al grande pubblico il “Bacio” a base di cioccolato e pasta di mandorla, cioccolatino che nasconde una storia segreta tutta da scoprire.

Il tour per i più golosi può comprendere anche degustazioni di prodotti.